Diario di una quarantenne

Ho imparato a volare

io te e la paura di volare

Io te e la paura di volare

Io te e la paura di volare, sono tornata da questo viaggio di lavoro

sai la citta’ di Grottaglie è cosi bella colorata solare , un servizio fotografico inaspettato,

capitato cosi come sempre per caso, ma mi sento diversa stranamente diversa.

Arrivo a casa con una nuova fascia per capelli , entro bella solare lancio la valigia a terra e ti abbraccio , Amir sussurro mi sei mancato ,

è vero avevo detto che non saresti dovuto venire con me ma ti sei perso un bel viaggio ed una splendida citta’.

Mi guardi stranito erano mesi che non ero cosi soddisfatta quasi realizzata e contenta per questo nuovo lavoro.

Mi guardi ed esclami

” Hai un nuovo look? No aspetta i ricci ci sono tutti, il tuo sguardo da bambina dispettosa c’è sempre a si è la fascia colorata nei capelli che ti rende diversa!”

ti guardo mentre apro il frigo e rido rido di gusto pensando di non aver poi nulla di strano , anzi pensavo di essere la stessa fin quando non ho varcato la soglia di casa .

Sai questi giorni sono stati diversi i tessuti wax mi hanno fatto uno strano effetto ,

sai cosa sono?

I tessuti wax sono tessuti africani e raccontano una storia uno per ogni dipinto uno per ogni disegno sempre diverso e sempre cosi particolare , sara’ stata l’aria di Africa che si respirava in quel luogo , sara’ stato indossarli ma

ho avuto la sensazione di non sentirmi cosi in gabbia come negli ultimi mesi.

Non ho piu’ paura di volare e non mi riferisco al viaggiare in aereo quella paura non l’ho mai avuta , non ho paura di essere me stessa a dispetto se agli altri possa piacere o meno.

Ho lasciato i capelli ricci , perche’ rispecchiano me stessa dopo anni passati a stirarli strapazzarli per essere diversa, indosso gli occhiali e si non ci vedo bene da lontano.

Parlo a manetta come piace sempre a te anche se finisci per mettermi in riga

” tesoro parli troppo e troppo velocemente” ahhh

Ho deciso di non aver paura di amare chi mi pare anche se le persone non capiscono chi o cosa ti porta a pensare ad una persona , non avere paletti ,

e si voltare le spalle ed alzare i tacchi ancor prima che la situazione possa diventare pesante , non limitarmi per quel poco che mi rimane è l’unica cosa giusta per me da fare ora .

Non ho piu’ paura di volare…

” come un gabbiano che spicca il volo questo tessuto parla di te della tua eccentricita’ che non devi nascondere ma mettere in evidenza”

(lulu )

Creazioni artigianali Le chicche di lulu

diario di una quarantenne

 

 

 

Partner Posts

Please follow and like us:

Comments

comments

https://www.manzara.it/abiti/abiti-mini/abito-a-quadretti-vickey-multicolore

Lascia un commento