Diario di una quarantenne in quarantena

Un giorno distratto

l quaderno delle parole mai dette

Il quaderno delle parole mai dette

Il quaderno delle parole mai dette , cade giu’ mentre cerco di mettere in ordine questa stanza.

Una stanza cosi disastrata , cosi disordinata , penso ho fatto bene e scegliere questo nome mi calza a pennello,

ho i pensieri disordinati , le emozioni  ed ora anche una stanza disordinata .

Cerco di mettere in ordine , tra le mille cose , che ho , vestiti , oggetti , ricordi , persone , che non riesco a mandar via , non riesco a gettare via nulla

come se volessi tenere stretto almeno i ricordi quelli me li merito di tenerli.

Dovrei gettare un po’ di cose,

cerco di mettere in ordine una stanza che è come la mia anima come questo quaderno che è appena caduto,

pieno di parole e pensieri che non ho mai avuto il coraggio di dire .

Tu lo raccogli , lo leggi velocemente poi

Affermi

” avresti voluto che lui lo leggesse?”

Senza neanche voltarmi per guardare quello che stai facendo , non ti rispondo , penso

che forse lui sa gia’ troppe cose di me , ha gia’ saputo quello che non ho mai detto a nessuno ,

che non ho mai saputo ammettere neanche a me stessa.

La mia anoressia , che per anni ho negato a me stessa , la  malattia che pochi  sanno ,

la violenza  dell’anima , la violazione di un corpo inerme al dolore , l’ insonnia quella che mi attanaglia da anni.

Gli scheletri del passato mi accompagnano tutte le notti , li sento passeggiare uno ad uno in una danza quasi metodica, ordinata ai piedi del mio letto.

Ha gia’ visto  fin troppo , sbagliando a confidarmi  e lasciarmi andare e questo almeno vorrei risparmiarlo.

Queste sono parole mai dette che nessuno conosce , ma che ho deciso di tenere e di ricordare in un quaderno , cosi da renderle  grazie all’inchiostro fissate per sempre

nella mia anima.

Non ti rispondo ,

ma sento il tuo sospiro dopo aver letto la mia mente , aver sentito la mia delusione ,

ti avvicini , cercando il mio sguardo  mi dici

“potresti ammettere di essere fragile invece di tenerti tutto dentro , almeno una volta potresti farlo , non c’è nulla di male nel lasciarsi andare ,

nel rendere le tue fragilita’ reali parlandone , 

hai tutto il diritto di esagerare , con le tue emozioni , con le speranze , con i desideri non c’è nulla di male a farlo , 

non puoi difenderti in eterno da te stessa e dal dolore che gli altri possono provocarti ,

hai il dovere di essere felice e liberarti dalle parole non dette”.

Tutto cio’ che rimane

Fingo di non aver sentito mentre cerco di mettere un po’ di ordine in tutto ,

quando mi fai questo tipo di discorsi smetto di  ascoltarti anche se le parole mi pervadono ,

mi pugnalano sapendo perfettamente che è solo la verita’  che io non ho voglio  accettare.

Mi volto con uno sguardo stanco ormai arreso , perche’ non so proprio da dove cominciare , ti guardo allungando una mano verso di te   ripeto

” mi potresti ridare il quaderno? lo devo posare ”

Voglio riporlo in quell’angolo nascosto della stanza quasi a volerlo dimenticare , fin quando la prossima volta non mi scivoli tra le mani per caso.

Ci sono alcune pagine bianche sul fondo che non ho piu’ riempito  ,  in questo momento non ne ho voglia .

Non so neanche se scrivero’ mai il tuo nome su quelle pagine.

Ho solo disegnato una cosa quella cosa , che ho cercato per giorni , per poterla rendere il piu’ possibile perfetta , personalizzata.

La ricordi?

Spero che tu non l’abbia buttata in un momento di rabbia .

Chi sa se guardandola qualche volta distrattamente pensi a me ,

se la utilizzi come dicevi o semplicemente è un oggetto che tieni nascosto in un angolo della camera per non poterlo vedere ,

che appare ogni tanto quando non ci stai neanche piu’ pensando.

Ripongo il quaderno insieme agli altri , c’e ne uno ancora bianco , ancora immacolato , penso che per molto tempo non vi scrivero’ nulla ,

fin quando non avro’ nuove parole da non dire .

la zavorra

 

 

Partner Posts

Please follow and like us:
Please follow and like us:
0
20
fb-share-icon20

Comments

comments

https://www.manzara.it/abiti/abiti-mini/abito-a-quadretti-vickey-multicolore

Lascia un commento