Diario della fine fase 2 di quarantena

Oggi va cosi’

sei meravigliosa ma mai abbastanza

( giorno 5 dal tuo ritorno)

Se meravigliosa ma …

Sei meravigliosa ma mai abbastanza… oggi va cosi , piove ed io non sono uscita ho lavorato al pc, come sempre ,

non avevo voglia di uscire , oggi è una giornata strana , piove ed io sono pensierosa ma soprattutto ho voglia di blaterare.

Amir oggi ho bisogno di parlare con te , strano vero? ti ho evitato per tutti questi giorni ed oggi che siamo sul divano , io con il portatile sulle gambe e

tu che giochi con i miei capelli ho bisogno di blaterare.

Si le mie sono solo parole senza senso.

Sei splendida , simpatica , bella anzi bellissima , empatica e anche molto premurosa insomma sei meravigliosa ma mai abbastanza…

Questo è quello che mi sono sentita dire ogni volta ,in tutta la mia vita , che qualcuno se ne andava , lo hai pesato anche tu quando ti ho cacciato a malo modo?

Non lo so forse si , ci sono cosi abituata  ad essere quasi perfetta, cosi abituata  che non ci faccio piu’ caso , nessuno resta ,

tutti vanno via nonostante il mio essere a detta loro meraviglioso.

Vanno via con un altra o per un altro motivo che ho smesso anche di chiedermi e di cercare.

E tu te ne andrai perche’ sono troppo perfetta?

Lo farai anche tu come tutti gli altri , ormai sono quella di passaggio troppo risolta e troppo  impegnativa ,

per chi fa della meraviglia solo un utopia, da poter

rovinare in un attimo .

Persone , luoghi , tramonti tutti belli ma poi passano , cosi passo io e chi sa se mi pensano qualche volta.

Se qualcuno si rende conto ,  pensa di aver fatto un errore andandosi , tradendomi o scegliendo la biondina si bella ma che poi è tornata a sua volta dall’altro,

visto anche loro sono di passaggio e come diresti tu

il karma esiste!

Mi guardi metre parlo , mi accendo l’ennesima sigaretta , quasi non hai il coraggio di rispondere ,

forse perche’ sai che non esiste risposta ,

con le mani fai un cenno come se volessi afferrare il fumo che esce dalla mia bocca, ti avvicini al mio orecchio e mi sussurri

” non sei quella di passaggio, per me, altrimenti perche’ sarei tornato?”

Peccato che tu fai parte di me e questo non vale come risposta ,

per quella panchina che rimane sempre vuota,

peccato per quella riva del fiume dove io sono seduta e non ad aspettare

il cadavere che passa ma , semplicemente con i piedi immersi in acqua , ed un libro in mano ,

leggo ed attendo cio’ che potra’ scorrere inesorabile come la vita fa sempre.

E’ successo di nuovo

 

Partner Posts

Please follow and like us:
Please follow and like us:
0
20
fb-share-icon20

Comments

comments

https://www.manzara.it/abiti/abiti-mini/abito-a-quadretti-vickey-multicolore

Lascia un commento