Diario della fase 2 di quarantena

Quando in realta’ non è poi cosi reale

che ci fai tu qui?

Che ci fai tu qui?

Che ci fai tu qui? Questa mattina ho aperto gli occhi , ti ho trovato li

seduto ai piedi del mio letto , che mi fissavi con la tua solita aria anzi faccia da canaglia, si sempre la solita.

Allora ho pensato ” perche’ sei  qui?” erano mesi che non ti vedevo , che non mi apparivi piu’, ho chiuso gli occhi li ho riaperti e tu eri li si eri proprio li.

Mi sono alzata ho fatto finta di nulla come sempre , pensando , che dopo mesi che ti avevo cacciato via dalla mia vita e dalla mia testa tu sei ritornato proprio adesso.

Mi ha seguita , come facevi sempre , mi hai osservata mentre facevo il caffe’ , io muta e speranzosa che tu non potessi leggermi nel pensiero , ma quando ho acceso la sigaretta ,

come faccio sempre dopo il caffe’ tu hai esclamato

” ce la farai anche questa volta , come sempre infondo sei una guerriera!”

Sai in questi mesi in cui non ti vedevo anzi non mi apparivi piu’ ho vissuto in modo sregolato , ogni volta un casino diverso , ogni volta un errore diverso , ma sempre cosi,

sapendo di non rivederti ad ogni mio risveglio , sapendo che non mi avresti , come ogni volta , guardato e parlato anzi non avresti fatto il punto della situazione.

Come ogni volta che ti vedevo seduto con una gamba appoggiata sul ginocchio opposto che mi fissavi e mi leggevi nel pensiero.

Ogni volta era un hai visto? te lo avevo detto!

Ogni volta era, ti sembra questo il modo di farti del male?

Ed io ogni santa volta esclamavo perche’ tu non lo hai fatto!

Questa mattina come sempre  mi hai fissata e poi dopo la bella predica mattutina mi hai detto

” ti ho avvertita , te lo avevo detto di non esagerare ma tu non mi ascolti mai come ogni santa volta!”

Sai forse le tue prediche un po’ mi sono mancate , il tuo ” bacchettarmi” per ogni mio casino ,

anche se questi mesi ho sempre vissuto sapendo che tu mi stavi guardando , li di nascosto , con un occhio su di me l’altro

nascosto per non fati vedere.

Mi sono voltata piu’ di una volta sai sentendo la tua presenza , ma non trovandoti ho sempre pensato ce l’ho fatta mi sono liberata, ma non era cosi.

Ed ora che si fa? perche’ sei  qui?

Mica vogliamo ricominciare con la solita paternale , dai no non la reggo!

Insomma ma tu che sei tornato a fare?

… ( storia non tanto reale , o forse si , di Anim che ogni giorno faceva parte della mia vita per circa un paio di anni ma che poi io ho deciso di mandar via…)

e meno male che non mi fido!

Partner Posts

Please follow and like us:

Comments

comments

https://www.manzara.it/abiti/abiti-mini/abito-a-quadretti-vickey-multicolore

Lascia un commento