giorno di quarantena ormai dimenticato

Le risate che non ti aspetti

che famo assembramento

Che famo siamo in assembramento?

Che famo assembramento ?

Metti un giorno una modella , che sarei io, due giovani imprenditori , una chiamata strana due risate,

una mansarda appena riadattata per questa quarantena , e una reflex da programmare .

Un pomeriggio passato cosi!

Arriva questa chiamata ” enza dai ci devi aiutare dobbiamo inserire nuove foto nel sito , non le solite

che abbiamo , qualcosa di diverso, dobbiamo pur aggiornarlo ”

La mia risposta ovviamente la immaginate

” che famo assembramento?”

Ma si dai facciamolo.

E’ iniziata cosi questa collaborazione strana tra di noi che avevamo gia’ lavorato prima , ma non in questo modo , un letto , una mansarda io che programmo lo scatto

della reflex e come sempre non riesco a stare ferma a fuoco

per piu’ di 8 secondi.

Le risate , il sentirmi dire non ricordo che fossi cosi spigolosa , ma sei bella quando ridi.

Mettiti in posa ma fallo in modo sensuale non fare la solita camionista e zac parte la foto .

Gli scatti sono molti ma a me piace ricordare quelli sfocati perche’ ridevo troppo , perche’ mi pizzicava il naso ,

quelli in cui i sogni sono cosi labili e quelli in cui pensavo ,

questo body è carino , ma chi me lo ha fatto fare!

Avete mai pensato alla fatidica affermazione ma chi me lo ha fatto fare , ma poi vi buttate lo stesso.

Come gli amori che nascono da un odio reciproco , perche’ come disse una volta qualcuno energia produce altra energia , che puo’ muoversi in varie direzioni.

E se l’energia spesa poi va dove deve andare , verso un nuovo lavoro , verso una risata nuova  mai provata ,

verso quell’amore che non pensavi potesse nascere.

Bisogna essere predisposti alle nuove sfide , alle nuove avventure , buttarsi ad occhi chiusi e pensare di averci provato è la migliore sensazione che possiamo provare.

Se poi non va come vorremmo almeno non avremo rimpianti.

Ed io ultimamente non ne ho, anzi non ne voglio preferisco rischiare e farmi male

piu’ tosto che tra qualche anno pensare di non averlo fatto.

Perche’ quel giorno in mansarda con noi che ridevamo sara’ il piu’ bel ricordo di questa quarantena.

un abito che non indossi piu’

Partner Posts

Please follow and like us:

Comments

comments

https://www.manzara.it/abiti/abiti-mini/abito-a-quadretti-vickey-multicolore

Una risposta a “giorno di quarantena ormai dimenticato”

  1. Whats up are using WordPress for your blog platform?

    I’m new to the blog world but I’m trying to get started and create my own. Do you need any html coding knowledge to make your own blog?
    Any help would be really appreciated!

Lascia un commento