Profumo solido

Come fare il profumo solido in casa

per un regalo handemade

Come fare il profumo solido in casa

Il profumo solido è una di quelle soluzioni pratiche e comode per poter portare con se il proprio profumo preferito

senza il rischio che si rompi il flaconcino, soprattutto in borsa e creare danni per noi e per le cose che ci sono magari in borsa.

Quindi non solo è una soluzione facile e comoda da avere sempre con noi ma anche una soluzione per un regalo personalizzato da fare magari ad amiche amanti del genere.

Ma voi sapete che il profumo solido si puo’ fare anche in casa?

si lo si puo’ realizzare in casa poi mettere in confezioni magari di latta o piccoli vasetti e decorarli a piacere per un regalo personalizzato che piacera’ a molte di voi.

 

Come realizzarlo

Realizzarlo è facilissimo bastano

dei fogli di cera d’api

olio vegetale ( potete usare sia di mandorle che di karite’)

qualche goccia di profumo magari personalizzato o che sapete che le vostre amiche amano molto

in pochi e semplici passi si puo’ realizzare un profumo personalizzato da regalare alle amiche piu’ care e tenere sempre in borsetta.

Come realizzarlo

Far sciogliere a bagnomaria la cera d’api aggiungere 2 cucchiaini di olio vegetale e del profumo , mescolare e  riporre in recipienti che volete poi utilizzare per confezionare i regali

, quindi lasciarli raffreddare.

Dopo alcuni minuti il profumo sara0′ diventato solido e pronto per essere decorato e regalato.

Questo è un regalo semplice da fare ma di gran effetto , soprattutto per le amanti del genere ,

lo riuscirete non solo a fare in poco tempo ma anche a personalizzarlo con campioncini di profumi che gia’ sapete piacere alla vostra persona cara.

Potrebbe anche interessarti -> tante idee regalo per Natale

Partner Posts

Please follow and like us:
0

Comments

comments

3 thoughts on “Profumo solido”

  1. wow ma che meraviglia! devo provare ad acquistarli e regalarli anche io, son davvero molto ma molto belli. grazie che ci sveli tante cose sul tuo mitico blog.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *